Orge/Gang Bang

ORGE / GANG NAG

Orge / Gang Bang italiane, su Racconti Eros trovi storie erotiche vere di gang bang italiane, raccontate direttamente da alcune milf italiane, orge con maschi eccitati e porche mature.

Porno gang bang: Come ho perso la verginita’ durante un’orgia

Vuoi leggere uno dei miei racconti di porno gang bang ? Allora preparati… Non so neanche io come ho fatto a trovarmi in una situazione simile. Sono in ginocchio con 4 ragazzi intorno a me tutti con i cazzi dritti e che non aspettano altro che il loro turno per sborrarmi in bocca. Dalla parte opposta della stanza Evelin, la mia

32,942 Visite totali, 0 visite odierne

»»»

I segreti di una casalinga viziosa

Ero una casalinga ormai rassegnata al mio triste e noioso tran tran quotidiano: ogni sera mi apprestavo a preparare la cena per Giorgio, il mio dolce marito paralitico e le mie angeliche figliolette, Giulia, 8 anni e Maria 9. Ero un’ottima moglie e madre, sempre attenta e premurosa, costantemente pronta a correre in soccorso della mia famiglia, pronta soddisfare le

28,563 Visite totali, 0 visite odierne

»»»

La verginella porcella

Erano anni che non facevo altro che leggere romanzi Harmony, fantasticando sui protagonisti delle storie erotiche che divoravo: audaci e prorompenti maschioni dal corpo scultoreo, che sognavo pronti a sbattermi in gruppo, in riva al mare, riempiendomi la figa ed il culo con il loro favoloso cazzone per soddisfare la mia sete di sborra e placare le mie voglie da

4,579 Visite totali, nessuna visita odierna

»»»

Un trenino inaspettato per il camionista

Erano le 4 del mattino di un gelido inverno, quando Rocco decise di fermare il suo camion su un’area di servizio. Era distrutto, stava guidando ininterrottamente da 16 ore e aveva una voglia matta di chiudersi nei cessi dell’Autogrill per spararsi una sega. Le foto hot che aveva appese nella sua cabina l’avevano eccitato ed era più di 1 mese

4,214 Visite totali, nessuna visita odierna

»»»

Chi c’è dietro la maschera?

Erano le 5 del mattino, nella campagna toscana era ancora buio pesto quando Sonia si svegliò. Si tolse di scatto le pesanti coperte, le uniche a celare il suo seno prosperoso e la sua figa pelosa, visto che era solita addormentarsi nuda dopo essersi masturbata a notte fonda, bramando di essere scopata con forza da un aitante maschione in grado

2,577 Visite totali, nessuna visita odierna

»»»