Le storie hot di una vera coppia scambista

Oggi compio 37 anni. Mi chiamo Francesco e sono un uomo felicemente sposato con una moglie stupenda sempre pronta a farmi godere ed a scopare.

Una bella figa ma soprattutto una donna perfetta in tutto. Bella,intelligente e moglie e madre perfetta. Ma oggi ho deciso di scrivere una delle nostre storie hot perchè voglio, con una certa dose di esibizionismo, essere letto da altri uomini che condividono,come me, il gusto per la trasgressione..

Ma soprattutto perchè oggi compio 37 anni ed è passato un anno esatto da quando mi sono imbattuto in una via diversa come direbbe il buon Dante.

Alla soglia dei quarantanni un uomo è all’apice del suo processo di maturazione. Non ancora vecchio ma neanche più giovanissimo. A quaranta anni l’uomo sintetizza i pregi delle due fasi. La giovinezza matura e la saggezza che sboccia.

I miei quaranta anni sono stati un vero punto di flesso per molti aspetti della mia vita, soprattutto quello che riguarda la mia vita sessuale. Si perchè sono stato sempre un uomo tendenzialmente monogamo e fedele. Scopo regolarmente con mia moglie e lo faccio, a suo dire, da vero bull. Ma nessun inciucio extra coniugale e soprattutto nessun grillo per la testa come scambio di coppie o altre fantasie che potrebbero insorgere in coppie come la nostra.

Ma quel giorno di esattamente un anno fa la mia moglie italiana mi ha fatto un regalo per il quale non avrò mai modo di dirle grazie abbastanza.

Torno a casa dopo il lavoro e trovo mia moglie che si sta preparando per uscire. Ma dove vai di bello ? Le feci questa domanda un po’ innervosito. Si sarà dimenticata che oggi faccio gli anni. Ma dove andiamo vorrai dire. Mi rispose con il suo tipico sorrisino di chi ti ha appena fatto una sorpresa che nei prossimi cinque minuti scoprirai in tutta la sua prorompente potenza.

Oggi ti porto in un locale aperto da poco in città. Vedrai che ti piacerà parecchio. Ma come dire di no ad una moglie bellissima, con quello stacco di cosce che escono da una gonna nera lunga che si apre sapientemente proprio quando tu ci poni lo sguardo ?

Magari sarebbe stato bello cenare in casa e poi farci una bella scopata. Ma che importa! Una sorpresa della moglie va vissuta in pieno e senza fiatare.

Usciamo quindi vero le 20:30 diretti vero questo locale nuovo. Non dico il nome del locale perchè è ancora aperto e molto frequentato.

Arriviamo verso le 21:10. Ora di cenare e in effetti avevo parecchio appetito. Il locale era un club molto riservato, uno di quei posti dove bisogna essere tesserati per entrare e dove non si entrava se non con giacca e cravatta per gli uomini ed abito lungo per le donne.

Un locale frequentato da tantissime altre coppie come noi. Nessun bambino e tanta buona musica di sottofondo. Un ambiente molto raffinato insomma.

Qualcosa però non quadrava nell’idea che mi ero fatto della serata. Cominciai infatti a guardare alcuni particolari nell’arredamento del locali. Dei satiri a forma di putti, per esempio, Statue di angioletti con cazzi esagerati.

O ancora alle pareti decorazioni che ricordavano i dipinti erotici di Pompei. Cominciò a delinearsi in me una più chiara idea sul tipo di locale dove ci trovavamo. Fu mia moglie a confessarmi tutto. Siamo in un club per scambisti caro. Ed oggi scopiamo quì. Anzi ti dirò di più . Fra poco entreremo in una stanza tutta buia io e te.

Si chiama la dark room e dentro ci sarà una mia amica. Faremo sesso in tre completamente al buio. Tu non saprai con certezza se li pompino che ti faremo sarà fatto dalla mia bocca o dalla sua. Quelle parole produssero in me un vero stravolgimento emotivo. Che cazzo di serata. Uno spettacolo mia moglie. Ma come le è venuto in mente. Ma non ho voluto dire nulla e mi sono fatto condurre per mano in questo gioco di seduzione.

Siamo entrati nella stanza e ci siamo spogliati completamente nudi. Non si vedeva completamente nulla. Nel letto al centro della stanza c’era una donna. Tutti e tre nudi a letto. Io con due donne. Le due porche cominciarono a leccarmi il cazzo, assieme. Una mi leccava le palle e l’altra si metteva in bocca la mia cappella.

Chi sarà stata mia moglie e chi l’amica. In quel momento non mi interessava. Me le sono scopate entrambe. Loro nel frattempo giocavano tra di loro. Si leccavano le fiche e le sentivo mugolare. Ma che bella serata nella dark room e che meraviglioso compleanno.

Ma ormai è passato un anno e forse domani che ne faccio di 41 di anni ci sarà una nuova sorpresa per me.

Questa è una delle mie storie hot.. Spero vi sia piaciuta..

11,922 Visite totali, 0 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.