I 16 punti che alle donne non piacciono a letto

Due donne su tre, ovvero 13 milioni di donne italiane, sono insoddisfatte della propria vita sessuale perchè i rapporti sono molto discontinui e inadeguati. Al contrario, sono 11 milioni gli uomini che non si sentono appagati a letto.
Nell’ultimo congresso nazionale della società italiana di andrologia medica e medicina della sessualita’ (Siams), di recente concluso a Cagliari, è emerso che donne e uomini hanno una diversa consapevolezza di ciò che vorrebbero dai rapporti e del benessere sessuale. La disfunzione erettile e la mancanza di dialogo, sono i principali problemi che possono portare ad avere ripercussioni su proprio benessere.

Ci sono degli atteggiamenti che le donne non tollerano assolutamente:

-Che spieghi cosa gli piace portando ad esempio storie del passato.
-Le domande sui precedenti partner.
-Che chieda un punteggio sulla performance.
-Vederlo vestito (solo) con calzini, canotta e slip ascellari.
-Sentirsi dire: «come pungi!» o «Hai messo su qualche chiletto?».
-Sentirlo insicuro e indeciso sul da farsi.
-Essere chiamate con il nome di un’altra.
-Perdere ciocche di capelli perchè lui fa dei movimenti maldestri.
-Che, alla fine, spenga una telecamera che aveva acceso a tradimento.
-No alla scarsa pulizia.
-Scappare subito a fumare o a fare altro dopo il rapporto.
-Che fate puzza!
-Fare sesso in modo monotono e senza fantasia.
-Che sia frettoloso perché sta iniziando la partita.
-Sentirsi le mani ovunque.
-No ai luoghi squallidi scelti di fretta.

2,179 Visite totali, 1 visite odierne