Autoscatto sexy al supermercato

Autoscatto sexy e foto hot fra l’ortofrutta e il banco dei surgelati ? Ebbene sì, per i cittadini italiani il supermercato è diventato un luogo dove dar sfogo alla propria libido, anche se in maniera virtuale.

Del resto siamo nell’era del sesso virtuale, pratica molto in voga in Italia, almeno stando a quanto emerso dal Global Sex Survey 2014: ben l’88% dei cittadini del “Belpaese” predilige il sexiting, contro il 73% della media mondiale, con l’invio di foto osé, gli ormai famosi sexy selfie, che avviene specialmente fra i banchi del supermercato (30%). Una location singolare e sicuramente molto meno scontata e prevedibile del posto di lavoro, scelto dal 38% dei cittadini delle altre nazioni per i loro sexy selfie.

Dar sfogo alla propria fantasia, stuzzicarsi utilizzano foto e parole cariche di sensualità sembrerebbe ormai eccitare più di baci e carezze. Non a caso, il 71% dei maschi italiani e il 66% delle donne italiane optano per la pornografia come ulteriore fonte di piacere. I film eros diventano un prezioso alleato non solo per le proprie sedute autoerotiche, ma anche nei rapporti di coppia, specialmente durante scambi di coppia e le cosiddette “scappatelle” (90%).

“Sempre più di frequente siamo tentati di ricorrere alla tecnologia per sfuggire alla routine del rapporto di coppia, l’eccitazione virtuale rappresenta un diversivo trasgressivo, ma allo stesso tempoinnocente, in quanto non essendoci nulla di fisico, in caso di tradimento, esso non viene reputato tale”, parole di ChristophKraemer, direttore della comunicazione diAshleyMadison
L’amante latino ha ceduto il passo, ormai troppo impegnato ad inviare e ricevere sexy selfie sul suo smartphone fra i banchi dei surgelati e l’ortofrutta al supermercato per tener fede al mito che lo vorrebbe uno stallone in grado di far godere le donne per ore ed ore, regalando loro impareggiabili brividi di piacere?

2,256 Visite totali, 1 visite odierne