Il mio fidanzato

Vi racconto una cosa che mi è successa un po’ di tempo fa con il mio fidanzato.. Sono fidanzata da circa un anno e mezzo, viviamo in due posti diversi, quindi ci è difficile vederci tutti i giorni per via della distanza che ci separa.. Ci è difficile fare l’amore tutti i giorni !!

Non ci vedavamo da una settimana intera, quindi la voglia di fare l’amore, la voglia di scopare aumentava giorno per giorno !!
Quando ci incontrammo, dopo lunghi giorni di attesa, finalmente entrai nella sua macchina e iniziai a baciarlo come non avevo mai fatto da quando ci conoscevamo.
Subito, dentro di me, sentivo quella voglia pazzesca di succhiargli il suo bellissimo e grandissimo cazzo.

Così senza neanche pensarci due volte, gli dissi che dovevo guidare io.
Appena messa al volante, guidavo veloce come una pazza verso una strada di campagna.
Mi ricordo ancora oggi il suo sguardo stranito e la sua bocca che per la prima volta non sapeva che dire.

Neanche il tempo di fermarci, che subito rincomincia a baciarlo, in tutto ciò gli abbassavo la cerniera dei jeans.
Gli tiro fuori il suo cazzo enorme, duro come una pietra, e subito iniziai a succhiarlo forte, mentre con la mano gli accarezzavo le palle.
Succhiavo, leccavo, sempre più forte… Sentivo il suo pene sempre più duro, sentivo il suo respiro sempre più forte.
Dopo qualche minuto di pompino sfrenato, mi alzo il vestito e sposto leggermente il mio brasiliano, infilo il suo cazzo nella mia figa super bagnata… Super eccitata!!!!
Incomincio a muovermi a ritmo, prima lento e subito dopo veloce…su e giù…sempre più forte… Mentre gridavo e urlavo di piacere.
Subito dopo, decido che non mi bastava, così mi girai su di lui… Lui, sempre seduto sul suo sedile, con lo stesso sguardo sbalordito ma con una voglia pazzesca di sborrare.
Io incomincio a muovermi, dandogli le spalle, su e giù, sempre più forte.
Mentre continuavo le sue mani si trovavano sotto il mio vestito e stringevano forti le mie tette… Continuavo sempre più forte… Mentre lo scopavo forte mi toccavo la figa… Finalmente dopo qualche minuto inizio a gridare, urlare di piacere, mai provato così forte, e subito anche lui… Gridavamo e urlavamo come due pazzi, con una mano sul seno e l’altra mano incrociata alla mia appoggiata sulla mia figa bagnata!
Mentre sentivo tutta la sua sborra dentro di me, mi giro con la testa e iniziamo a baciarci.

Dopo qualche secondo mi alzo dal suo pene, mentre ancora colava, e mi sedetti sul mio sedile.
Mentre inizio ad aggiustarmi, noto che il suo cazzo era ancora duro.. Mi dispiaceva farlo rivestire così.
Non contenta mi piego verso il suo cazzo e ricomincio a succhiarlo forte.

Lui mi stringeva forte la testa accompagnandola su e giù… Dopo qualche minuto, venne di nuovo e ingoiai quel poco che aveva ancora nel corpo.

Ora si che ero soddisfatta !!!
Ci pulimmo, ci aggiustiamo, e ricordo che lui mi guardò dicendomi : che scopata!!! Sei stata la padrona del mio cazzo!!!

8,664 Visite totali, 2 visite odierne