Le confessioni erotiche di una donna infedele

Probabilmente molte donne sposate e madri di famiglia si rivedono e si ritrovano in pieno nei modelli di virtù e di attaccamento ai valori tradizionali come la fedeltà ed il pudore.

Non ci credete ? E fate proprio bene a non crederci. Abbiamo appena raccolto le confessioni erotiche di una donna infedele insospettabile.

Carla infatti, moglie e madre di famiglia della provincia di Verona è una di quelle donne che vedete girare in bicicletta ogni mattina per le vie del suo piccolo paese di provincia. Dopo aver accompagnato i figli a scuola una bella capatina in chiesa o al centro commerciale e poi subito a casa a sbrigare le faccende quotidiane.

Un marito sempre impeccabile con vestiti senza mai una piega ed un’ottima madre di famiglia.

Anche il marito è consapevole di aver trovato una vera moglie perfetta, senza vizi e piena di virtù anche se, qualche volta, ha avuto modo di lamentarsi con alcuni amici per il fatto che proprio sua moglie, a letto, da lo stretto indispensabile. Scopare si ma nei giorni giusti e senza esagerare con posizioni nuove e fantasie mai diverse dalla solita posizione del missionario.

Insomma una gran bella gnocca che potrebbe andare a 300 all’ora a letto, ma che non mette mai la seconda.

Carla infatti con il marito è una donna tutto di un pezzo. Mai una trasgressione, mai una pecorina, niente insomma che possa compromettere la sua reputazione di donna morigerata e di fede cristiana. Ma al nostro marito in fondo andava anche bene così. Lei non gli faceva mancare nulla e se anche a letto non era la porcona che gli uomini desiderano si trattava di sua moglie la cui moglie era follemente innamorato.

Ma Carla non è la donna che tutti credono. Lei ha una sua doppia vita che a tutti è sconosciuta. Lei, infatti, è una donna infedele che da tre anni ha un amante.

Un giovane di 32 anni conosciuto proprio in chiesa. Una relazione clandestina nata tra i banchi della chiesa. Lui andava per pregare la guarigione di sua madre e lei per la solita visita mattutina. Un rapporto basato esclusivamente sul sesso selvaggio nato per caso e che va avanti da ormai diversi anni.

Ogni giorno, infatti, la nostra Carla, dopo essere stata proprio in chiesa, raggiunge il suo amante prima di tornare a casa. I suoi sono incontri di sesso molto veloci che non vanno mai oltre le due ore. Troppo rischioso non farsi trovare a casa per troppo tempo.

A casa del suo amico lei si trasforma. Cala la maschera di donna perfetta ed integerrima e diventa una milf italiane infuocata, senza freni e limiti.

Come una vera pantera si butta nel letto del peccato e comincia a fare sesso come suo marito non si sognerebbe mai di fare. Si perchè Carla e capace di fare le porcate più incredibili a letto e, cosa che più dispiace a suo marito, da il culo al suo amante in maniera completa ed appagante.

Come ci racconta in queste storie hot con cui raccogliamo la sua testimonianza, lei con il suo amante si sente e si vuole sentire una vera troia. Inizia sempre e questo lo sottolinea con il sesso orale. Un sesso orale completo e reciproco. Adora infatti la 69. Sentirsi il cazzo in bocca del suo amante mentre lui affonda la sua lingua nella sua vagina. Poi fa tanto sesso anale. Ha scoperto infatti di avere una seconda zona in cui prova l’orgasmo in maniera completa. Lei infatti quando viene inculata dal suo amante prova un vero e proprio orgasmo. La sua è fa parte delle confessioni erotiche molto scabrose di cui ha piena consapevolezza.

Ma la pulsione alla trasgressione irrompe proprio perchè nascosta e inconfessabile. Per il resto della giornata e soprattutto con suo marito rimane una donna normale che non va oltre ai normali doveri coniugali.

Queste sono le sue storie hot

12,947 Visite totali, 1 visite odierne