Quello strano messaggio su whatsapp di mio cugino porco

Mi chiamo Valentina e sono una ragazza che frequenta il primo anno di università. Una ragazza molto normale, forse un po’ facile con i ragazzi ma questo fa parte del mio carattere. Non riesco a tenere chiuse le mie emozioni e devo sempre aprirmi la mondo ed alla gente. A volte sono istintiva e questo mi provoca anche  qualche problema.

Come tutte le mie coetanee siamo sempre alla ricerca delle festa a cui andare e di uscite serale per avere un po’ di sballo dopo dieci ore di studio filato. E per tenerci sempre sul pezzo facciamo un uso massiccio e , a volte, eccessivo, di whatsapp e telegram. Una vera mania, la nostra che procurava continue ricariche di batterie degli smartphone. Il rischio concreto, più volte verificatosi, è che quando abbiamo realmente bisogno di comunicare con qualcuno abbiamo il telefono completamente scarico. Ma a questo ci siamo pure abituati ed organizzate con delle batterie portatili.
Insomma siamo delle maniache delle chat e dei servizi di messaggeria istantanea. Anche per ricordare cosa comprare al supermercato ci auto inviamo un messaggio.

Ma, a volte, succede che proprio uno strumento come questo possa innescare delle situazioni che non ti aspetti. Era un venerdì sera e stavo uscendo con due mie amiche. Una serata organizzata nei minimi particolari per tutta la settimana. Il motivo di tanta certosina organizzazione era dovuto al fatto che dovevamo conoscere tre ragazzi molto tosti. Veri sciupa femmine che avevano accettato di uscire con noi. Quella sera avevamo fantasticato una vera scopata con un ragazzo . Anche noi ragazzi facciamo i nostri sogni erotici e sono tutti molto porci. Io mi ero invaghita di Silvano, un mio coetaneo che frequenta la mia stessa palestra. Un tipo molto tosto con dei bicipiti da paura ed un culo da sballo.

Ma mentre spengo il bip su whatsapp delle mie amiche che dovevano venire a prendermi, ricevo un altro bip. Proveniva dal contatto di mio cugino Federico. Cosa vorrà? Era un video. Che palle pensai ! Saranno le solite catene che devo girare a 10 amici altrimenti mi vanno le cose storte. Decisi di aprirlo anche perchè non volevo che, quella sera, le cose mi andassero storte.  Non era una catena ma un video porno. Un ragazzo che sta scopando nel culo la sua tipa a pecorina. Sotto il video una frase molto inquietante:

Se vuoi questa sera ti faccio il culo come in questo video, cara…!

Quel coglione di mio cugino aveva sbagliato ad inviare il messaggio ed invece di mandarlo alla sua tipa lo aveva inviato a me. Che sfigato e che figura. Ma io , in queste occasioni, amo andare all’attacco e gli rispondo che se voleva il mio culo doveva chiedermelo in maniera più educato soprattutto in considerazione del fatto che eravamo cugini.
Dopo un paio di minuti mi arriva la sua telefonata. Una telefonata di scuse infinite ma anche di tanta ilarità. Noi abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto e quell’equivoco ci stava facendo parecchio ridere. Ma poi io la butta li ! Se ne vogliamo parlare meglio questa sera siamo nel nuovo locale in centro. Se vuoi fare un salto affrontiamo nuovamente la discussione. Lui mi rispose che sarebbe passato sicuramente dopo le 10 e dopo la sua immancabile partita di calcetto con gli amici.

Ed eccolo arrivare puntuale mio cugino. Tutto ben messo fisicamente e vestito come un vero dandy . Io lo presentai alle mie amiche ed una di loro già gli aveva messo gli occhi addosso. Ma mio cugino, quella sera, non aveva occhi che per me. Mi riempiva di complimento ed era sempre li ad assecondare ogni mia frase.

Ma poi abbiamo deciso di riaffrontare l’argomento video anale con la tipa porca a pecorina. Lui mi disse che con la sua ragazza sono soliti fare questo tipo di gioco. Lui manda un video porno in cui propone alla sua ragazza una situazione erotica per la sera. Di solito funziona mi disse. Ed infatti aveva funzionato perchè a me quel video aveva fatto venire parecchie fantasie. Sotto il tavolo del nostro privè al locale gli misi una mano sotto, proprio sul cazzo. Lui l’aveva molto duro. Era eccitato mentre parlava con me di queste cose ed anch’io avevo una voglia di cazzo impressionante e quel video aveva scatenato qualcosa di incestuoso e selvaggio. Mi era venuta voglia di scoparmi mio cugino ed anche a lui.

Senza dire altro ce ne siamo andati dal locale e siamo andati a casa mia. I miei genitori erano nella nostra casa al mare ed io avevo tutta la casa libera ed a disposizione. Arrivati da me lui mi prese da dietro. Mi baciava sul collo ed io lo lasciavo fare. Sentivo le sue mani che mi percorrevano il corpo. Ci siamo ritrovati a scopare come dei porci. Io avevo assunto la posizione di quel video su whatsapp e lui mi sfondava da dietro in piedi. Che scopata meravigliosa con mio cugino. Una vera scopata clandestina e selvaggia. Conservo ancora quel video inviato per errore ed ogni tanto lo guardo con piacere.

9,050 Visite totali, 1 visite odierne