Appuntamenti al buio: i segreti per un incontro di successo!

Che sia la noia della vostra vita da single o ci sia lo zampino della collega ficcanaso, a chi non è capitato per gioco o per esigenza anche solo di pensare di vivere un appuntamento al buio?

La moda,di vivere di primi incontri con sconosciuti, prende piede in maniera sempre più insistente. Le modalità per andare a cena con uno sconosciuto con la speranza che questo diventi il nostro principe azzurro o semplicemente il nostro compagno di giochi, sono svariate.

Pare tra le altre cose, sia più facile il giorno seguente all’appuntamento, lasciarsi andare a confessioni erotiche con le proprie amiche, se l’incontro era per l’appunto al buio. Forti del dettaglio che dall’altra parte ci fosse uno sconosciuto con il quale poter non rivedersi più, forti della novità di aver vissuto un appuntamento al buio, cosa che l’amica più pudica non avrebbe accettato mai, si raccontano i dettagli più piccanti, proprio quelli che si avrebbe vergogna di raccontare se si trattasse dell’uomo con cui stiamo uscendo già da qualche tempo.

Il web ci svela alcuni trucchi per vivere un appuntamento al buio di successo anche senza bisogno che ci sia un reale seguito. Si sa, la preoccupazione di molti, inizialmente è proprio quella di gestire il tempo durante le ore dell’incontro, senza preoccuparsi dell’incontro successivo.

E’ bene sottolineare, che entrambi siete sulla stessa barca. Voi non conoscete lui, lui non conosce voi, quindi cosa c’è di meglio che giocarsela ad armi pari partendo da zero?  Lo so, la delusione potrebbe essere tanta, sopratutto se con il vostro uomo misterioso, state già da un po’ intrattenendo rapporti telefonici o conversazioni online. Bisogna pur scoprirlo, no?

Non immaginate storieporno da copione, slip sfilati sotto al tavolo del ristorante e sguardi provocanti! Rilassatevi e siate voi stessi, andrà tutto come lo avete immaginato e se così non fosse.. vorrà dire che si passerà al prossimo appuntamento al buio. Altrimenti il divertimento dov’è?

Lasciate che ogni cosa (o quasi!) sia già organizzata e decisa prima dell’orario del vostro incontro: solo così cercherete di evitare momenti di imbarazzo e gestione dei tempi morti. Potrete infatti sin da subito commentare la scelta del luogo in cui avete scelto di passare il vostro primo incontro, iniziando a prendere qualche spunto per parlare di voi stessi.

E’ importante per un primo appuntamento, scegliere una fascia oraria che vi consenta di divincolarvi facilmente nel caso in cui, fosse proprio insopportabile la compagnia oppure di proseguire andando oltre i programmi stabiliti, passando più tempo insieme al vostro cavaliere.

Sentirsi a proprio agio è una delle regole fondamentali per vivere serenamente qualsiasi situazione nuova, figuriamoci un primo appuntamento con uno sconosciuto. Ognuno di noi si sente a proprio agio in abiti diversi e non è detto che un’abito castigato faccia sentire a proprio agio più di un vestito provocante; esiste solo una regola: essere se stessi. Non indossate quel vestito acquistato per un occasione speciale ancora con il cartellino, rischiereste di non trovarlo comodo e non sentirvi a vostro agio come meritereste di stare, rovinando un primo appuntamento che magari potrebbe essere l’inizio di qualcosa di bello.

 1,947 Visite totali,  1 visite odierne